venerdì 12 aprile 2013

Angeli per Viaggiatori, in un post



Tra le iniziative più interessanti di "Turismo partecipativo" si segnala il movimento "Angeli per Viaggiatori".
L'Assemblea Nazionale degli Alberghi Diffusi ha in programma un confronto con questa bella realtà. Qui di seguito la descrivo, prendendo i testi da un documento degli Angeli per Viaggiatori:
"Angeli per viaggiatori è il servizio che consente alle persone che intendono visitare una città di trovare un amico disposto a fornire suggerimenti, indicazioni e consigli per migliorare il proprio viaggio e per accompagnarli alla scoperta delle bellezze del luogo.
Angeli per viaggiatori è una community dove gli Angeli illustrano i luoghi che meritano di essere visitati, i ristoranti dove vale la pena mangiare, i musei da non perdere, le passeggiate che bisogna assolutamente fare, le fregature ed i posti da evitare. Una community dove i visitatori esprimono i propri giudizi sull’esperienza vissuta, sulla gentilezza e sulle capacità degli angeli, sulla qualità degli alberghi in cui hanno alloggiato, sulla bellezza dei posti che hanno visitato e sulla bontà dei prodotti che hanno mangiato e comprato.
(...)
Ma Angeli per viaggiatori rappresenta, soprattutto, uno strumento per offrire a tutte le persone l’opportunità per mettersi al servizio della propria comunità. Le città possono riscoprire se stesse soltanto se i propri cittadini se ne riappropriano. Trasformarsi in angelo può essere un modo per accelerare questo processo di riappropriazione. Guardare la propria città con gli occhi di un viaggiatore veneziano, viennese, madrileno, berlinese può spingere ogni cittadino a prendere maggiormente a cuore le sorti del luogo in cui vive.

trovate tutto qui:
http://www.angelsfortravellers.com/site/it/index

nell'immagine il prof. Stefano Consiglio, ideatore e Presidente del movimento Angeli per Viaggiatori

Nessun commento:

Posta un commento