lunedì 25 maggio 2015

Sviluppo turistico dei Borghi: il caso Gangi


Gangi è un bellissimo borgo siciliano, nelle Madonie, con circa 500 abitazioni abbandonate. Diversi anni fa il Sindaco Giseppe Farrarello decise di chiedere ai proprietari di poterle regalare a chi si sarebbe impegnato a ristrutturarle.
Quindici proprietari accettarono di affidare le case al Comune, che lanciò un avviso pubblico “Gangi regala le case”.
Per un paio di anni il Sindaco ha ricevuto solo commenti ironici, ma finalmente nel 2011 un privato accetta l’offerta e si impegna alla ristrutturazione della casa in 3 anni.
Il consuntivo ad oggi è di 108 case “regalate”, circa 1.500 richieste, un movimento crescente di persone - provenienti prevalentemente dall’estero - per visitare le case disponibili; e non poche case del paese acquistate, come effetto indotto di questo movimento (il Comune è stato "costretto" più volte ad organizzare visite di case per gruppi di acquirenti potenziali di 50 persone alla volta!).
Infine, è notizia di ora, un investirore sta lavorando per aprire un albergo diffuso.

Complimenti al Sindaco per l’idea e la costanza nel realizzarla. E ci auguriamo di dare presto il benvenuto al nuovo Albergo Diffuso nell'Associazione Nazionale degli Alberghi Diffusi!

Nessun commento:

Posta un commento